gli #squali e la nona giornata di campionato

di Carlo Federico Centofanti

Ancora una vittoria, la nona su nove, per il Pescara Rugby in quel di Atessa, contro il Sulmona Rugby 1967 Atessa rugby 2007, per 19-3, frutto di tre mete di cui due trasformate dal piede di Nico D’antuono. Niente punto di bonus stavolta ma sempre sette i punti di vantaggio sul Rugby Falconara, seconda in classifica e prossima avversaria il 5 Marzo al Rocco Febo. Match decisivo della stagione.
Tornando all’incontro di Atessa, dopo la bella meta di Ernesto Trozzola, grazie al lavoro in touche di tutto il pack, il ritmo della gara ha iniziato ad avere un calo, culminato con la quasi totale assenza di gioco effettivo del secondo tempo. Un pò la maestria degli avversari nel prolungare all’infinito le pause di gioco, un pò il nuovo assetto dei trequarti, viste le assenze importanti di capitan Edoardo Fracassi e dal quarantesimo di Simone Gualtieri per un risentimento muscolare, hanno impedito un risultato più rotondo. Male nel complesso la gestione della gara da parte nostra nonostante il match sempre sotto controllo. La meta di “metaman” Giacomo Paolucci sul finire del primo tempo e quella inventata da Edoardo Di Filippo nel secondo, dopo uno spettacolare placcaggio a due di Marco Passeri e Mattia Nepa hanno determinato il risultato.
Man of the match Edoardo”Chicken” Di Filippo, bella scoperta nel ruolo di ala.
Ora due settimane per preparare il big match, sperando nel recupero di qualche elemento e contando sull’apporto di tutta la rosa.
#squali #vivailrugby e tutta la #sharktribe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *