…non si molla!

di Carlo Centofanti

Bella e importante vittoria, quella di domenica, per il che, tra le mura amiche, si è imposta nel derby con la per 17-14 con un calcio piazzato di D’Antuono all’ultimo secondo. Match intenso e teso per tutti gli ottanta minuti, con i neroverdi superiori in mischia ordinata e gli bravi a mettere pressione e tenere lontani gli avversari dall’area di meta. Dopo 25 minuti di studio, il match si accende. Alla prima meta di mischia dell’Aquila, risponde Paolucci, perforando la difesa, lanciato da Trozzola. A fine primo tempo segna ancora L’Aquila con una meta di punizione, per fallo in mischia degli squali, ridotti in 13 per i gialli proprio a Trozzola e Paolucci. Nella ripresa, ristabilita la parità numerica, gli squali attaccano, sbagliano, soffrono, ma trovano il pareggio con la meta del solito Trozzola, in gran spolvero, trasformata da D’Antuono. Sul finire, scampato l’ultimo pericolo, sul ribaltamento di fronte, gli squali ottengono la punizione che decide il match. Lo decide D’Antuono con le due trasformazioni e l’ultimo calcio fatale. Man of the match. Tutti bravi gli squali e grande soddisfazione per chi scrive, aquilano doc. Ora stop per tifare . #vivailrugby e la #sharktribe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *